Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al piè di pagina

Il Tè Matcha: come usarlo al meglio

Il Tè Matcha una vera carica di benessere in tazza: impariamo a prepararlo e scopriamo da dove viene.

Il Tè Matcha, con la sua distintiva polvere verde brillante, è più di una semplice bevanda: è un simbolo di tradizione, un concentrato di energia e un forziere di antiossidanti.

Consumato da secoli in Giappone come parte integrante della cerimonia del tè, oggi il Matcha ha guadagnato fama mondiale, diventando un alleato prezioso per chi cerca un supporto al metabolismo e un incremento del vigore fisico e mentale.

Come si ottiene il Tè Matcha:

Il Tè Matcha è prodotto dalle foglie della pianta Camellia sinensis, la stessa da cui si originano il tè verde, il tè nero e l’oolong.

Appartenente alla famiglia delle Theaceae, questo arbusto o piccolo albero è classificato sotto l’ordine delle Ericales.

La differenza sostanziale tra il Matcha e gli altri tipi di tè risiede nel suo processo di coltivazione e produzione: le piante vengono coperte per proteggerle dalla luce diretta del sole per circa 20-30 giorni prima della raccolta.

Questo metodo incrementa la produzione di clorofilla, conferendo al tè quella colorazione verde intensa e aumentando la concentrazione di aminoacidi, in particolare la L-teanina.

Il Tè Matcha fa bene alla salute, vi spieghiamo il perché:

Il Matcha è ricco di catechine, un tipo di antiossidante che si trova in abbondanza nel tè verde, noto per la sua capacità di combattere l’invecchiamento cellulare e sostenere la salute cardiovascolare.

Una delle catechine più importanti presenti nel Matcha è l’epigallocatechingallato (EGCG), che è stata associata alla riduzione del rischio di malattie croniche e al supporto del metabolismo.

In aggiunta agli antiossidanti, il Matcha è un ottimo stimolante naturale. Il suo contenuto di caffeina, unito all’effetto calmante della L-teanina, offre un rilascio di energia costante e prolungato, diversamente dall’energia rapida e spesso seguita da un crollo che si può ottenere dal caffè.

Questo rende il Matcha una scelta eccellente per coloro che cercano una concentrazione migliorata e una maggiore chiarezza mentale.

Come usare il Tè Matcha in Cucina:

Il Tè Matcha non è solo un tè da sorseggiare, ma un ingrediente versatile in cucina.

Può essere utilizzato per creare dolci, come cheesecake e gelati, o aggiunto ai frullati, agli smoothies e succhi per un tocco di energia e nutrimento.
Per godere appieno del suo sapore e dei suoi benefici, tuttavia, è fondamentale una corretta preparazione. Ecco alcuni passaggi per un Matcha perfetto:

  1. Scaldare l’acqua fino a una temperatura di circa 80°C, evitando di portarla a ebollizione per non bruciare la polvere e alterarne il gusto delicato.
  2. Utilizzare una quantità di Matcha che varia tra i 1-2 grammi, secondo il gusto personale, setacciandolo per eliminare i grumi.
  3. Aggiungere un po’ d’acqua calda e montare il tè con un frustino in bambù (altrimenti un cucchiaino va bene lo stesso), muovendo rapidamente a forma di “W” per creare una schiuma fine e consistente.
  4. Aggiungere ulteriore acqua calda o latte, per chi preferisce una versione più cremosa e dolce, come nel latte matcha.
    Il Tè Matcha è un dono della natura che unisce gusto, tradizione e benefici per la salute.
    La sua capacità di incrementare il metabolismo e migliorare la concentrazione mentale lo rende un superfood di tendenza e un compagno ideale sia nella routine quotidiana che nelle occasioni speciali.

Il Tè Matcha, grazie alle sue proprietà uniche e al suo processo di produzione distintivo, si distingue come una bevanda funzionale e un ingrediente alimentare versatile.

L’alto contenuto di catechine, in particolare l’epigallocatechingallato (EGCG), e l’equilibrio tra caffeina e L-teanina, lo rendono efficace nel supportare la salute cardiovascolare, il metabolismo e le funzioni cognitive.

La sua applicazione in diversi ambiti gastronomici dimostra ulteriormente la sua versatilità.

Sia come componente di una dieta equilibrata sia come elemento di antiche pratiche culturali, il Matcha offre benefici tangibili per la salute, sostenuti da studi scientifici, mantenendo al contempo un forte legame con la tradizione

Mostra commentiChiudi commenti

lascia un commento

ATTENZIONE!
Le informazioni fornite su questo sito sono destinate esclusivamente a scopo informativo.
Non devono essere considerate come una diagnosi o una prescrizione di trattamento medico.
Queste informazioni non sono intese e non dovrebbero mai sostituire il rapporto diretto tra medico e paziente o una visita specialistica.
Si consiglia vivamente di consultare il proprio medico curante o uno specialista per qualsiasi domanda o indicazione riportata.
Se hai delle perplessità o domande riguardo all’uso di farmaci, è fondamentale consultare il tuo medico di fiducia.
Per ulteriori dettagli, consulta il nostro disclaimer.

Seguici sui Social!

By Sergio Maria Teutonico 2023

This Pop-up Is Included in the Theme
Best Choice for Creatives
Purchase Now

iscriviti alla newsletter!

Ricevi in anteprima i nostri articoli, le ricette, gli ebook e molto altro...

iscrizione newsletter